Istituita l'oasi naturalistica a Capo Ferrato

E’ ufficiale: Capo Ferrato diventa oasi naturalistica. La Regione, dopo un iter durato alcuni anni, ha accolto la richiesta del Comune di Muravera, quella che prevedeva, appunto, l’istituzione di un’oasi naturalistica che comprende sia la zona a terra che quella a mare.

Dove si trovano, tra l’altro, splendide gorgonie rosse e gialle ed un corallo particolare: “E’ partito – ha spiegato l’assessore Marco Marci –il processo di tutela delle aree faunistiche sia a terra che a mare nel Sarrabus”.

In seguito all’istituzione dell’oasi è stata spostata la zona di ripopolamento faunistico. Già presente anche la cartellonistica della Provincia. L’area dovrebbe poi essere affidata in gestione al Comune di Muravera.

Cerca